Tag: responsabilità_datore_di_lavoro

In ipotesi di infortunio mortale è esente da colpa il datore di lavoro qualora abbia adempiuto agli obblighi di sicurezza a suo carico” (sentenza Corte di Cassazione n. 21064 anno 2022).

Il caso concerne un lavoratore agricolo che decedeva a causa di un colpo di calore e i rappresentanti legali della attività agricola venivano assolti stante l’assenza di qualsivoglia colpa generica e/o specifica. Nel dettaglio – anche secondo quanto espresso dalla Corte di Appello – dovevano ritenersi valide le prescrizioni contenute nel documento di valutazione dei […]
Read More

Infortunio sul lavoro e rischio elettivo. (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro n. 35364 del 18.11.2021).

Il caso, in materia di diritto del lavoro, riguardava un dipendente il quale a seguito di un infortunio agiva, nei confronti della parte datoriale, al fine di ottenere il risarcimento dei danni subiti. Sia in primo grado che in sede di appello la domanda del lavoratore non trovava accoglimento. Il lavoratore, in particolare, chiedeva l’accertamento […]
Read More

Responsabilità del datore di lavoro e condotta imprudente del lavoratore. (Corte di Cassazione, Sezione Civile n. 25597 del 22.09.2021).

Il caso, avente ad oggetto un infortunio sul lavoro, esamina il profilo di responsabilità inerente la figura del datore di lavoro nel caso in cui il lavoratore abbia tenuto una condotta imprudente. Nel caso di specie un lavoratore, a seguito dell’infortunio, agiva in giudizio nei confronti della società datrice e nei confronti della società committente […]
Read More

Infortuni sul lavoro: responsabile anche il datore di lavoro “di fatto”. (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 14196 del 15.04.2021).

Un ristoratore veniva condannato, sia in primo grado che in sede di appello, oltre che al pagamento di € 600,00 a titolo di multa e alle spese processuali e di lite sostenute dalla parte civile, anche al risarcimento dei danni fisici e morali subiti da una dipendente dell’attività. L’uomo veniva ritenuto responsabile ai sensi dell’art […]
Read More

Infortunio sul lavoro: risponde penalmente il datore di lavoro per omessa formazione del dipendente (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 23947 del 14 agosto 2020).

La vicenda in esame sorgeva a seguito di un infortunio sul lavoro. Nello specifico il lavoratore riportava lesioni personali gravi da cui derivava una incapacità ad attendere alle occupazioni ordinarie per un periodo superiore ai 40 giorni. L’evento si verificava durante l’utilizzo di un macchinario, in particolare di un muletto con il quale veniva spostata […]
Read More

Condanna per il datore di lavoro anche se l’esposizione all’amianto è a dosi minime (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 12153 del 15 aprile 2020).

Con la pronuncia in esame la Suprema Corte torna sul tema dell’esposizione del lavoratore a polveri di amianto e sulla responsabilità del datore di lavoro. La decisione si incentra sul nesso causale tra morte del lavoratore ed esposizione ad asbesto. La vicenda riguardava una lavoratrice, addetta al montaggio di carrozze ferroviarie, la quale risultava affetta […]
Read More

Emergenza Covid-19: diritti dei lavoratori e responsabilità ex art. 2087 c.c. dei datori di lavoro

Per far fronte alla crescente emergenza dovuta alla diffusione del virus Covid-19, il Presidente del Consiglio è da ultimo intervenuto con il d.P.C.M. 11 marzo 2020 con il quale ha disposto per tutto il territorio nazione la chiusura di tutte le attività commerciali al dettaglio (ad esclusione delle  attività di vendita di generi alimentari e […]
Read More

Il datore è tenuto ad evitare situazioni stressogene che diano origine ad una situazione che possa, presuntivamente, ricondurre a una forma di danno alla salute anche in caso di mancata prova di un preciso intento [..]

“Il datore è tenuto ad evitare situazioni stressogene che diano origine ad una situazione che possa, presuntivamente, ricondurre a una forma di danno alla salute anche in caso di mancata prova di un preciso intento persecutorio ” (Corte di Cassazione, sezione Lavoro, n. 7844 del 29.3.30218). Con la sentenza n. 7844 del 29.3.2018 la Corte […]
Read More

Corte di Cassazione – sez. Lavoro n. 4211/2016 – il datore è responsabile del fumo passivo in azienda

Con questa importante sentenza della Corte di Cassazione – sez. Lavoro n. 4211/2016 – viene stabilito il principio secondo cui il datore di lavoro non vigliare sui dipendenti che non rispettano il divieto di fumare e ritenere di essere in regola con la legge per il solo fatto di aver predisposto qualche circolare anti-fumo. Il […]
Read More