Tag: diritto_penale

Niente reato ma illecito civile per il falso in assegno circolare.(Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 24165 depositata il 30.05.2019)

Nella pronuncia in esame la Corte si sofferma sulla depenalizzazione del falso in assegno circolare. La vicenda traeva origine da una pronuncia della Corte di Appello con la quale, in riforma parziale della sentenza di primo grado, veniva ridotta la pena ad un imputato in relazione ad una accusa di truffa e falso in assegno […]
Read More

Morti da amianto e prova del nesso causale. (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 12151 del 15.04.2020)

La vicenda in esame riguardava una lavoratrice, addetta al montaggio e smontaggio di arredi di veicoli ferroviari, la quale riportava lesioni personalissime a causa dell’esposizione a particelle di amianto. La donna era stata affetta da mesotelioma pleurico maligno che le cagionava la morte. In primo grado ed in sede di appello i legali rappresentanti di […]
Read More

Ammissione in via privilegiata anche per i contributi non versati dal datore di lavoro (Corte di Cassazione, Sezione lavoro n. 18333 del 3 settembre 2020).

Con la pronuncia in esame la Suprema Corte analizza il tema dell’accertamento e della liquidazione del credito per differenze retributive spettante al lavoratore in sede fallimentare. La vicenda traeva origine da un giudizio instaurato da un ex dipendente di una società a responsabilità limitata  avverso la decisione con la quale era stato statuito sull’istanza di […]
Read More

Infortunio sul lavoro: risponde penalmente il datore di lavoro per omessa formazione del dipendente (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 23947 del 14 agosto 2020).

La vicenda in esame sorgeva a seguito di un infortunio sul lavoro. Nello specifico il lavoratore riportava lesioni personali gravi da cui derivava una incapacità ad attendere alle occupazioni ordinarie per un periodo superiore ai 40 giorni. L’evento si verificava durante l’utilizzo di un macchinario, in particolare di un muletto con il quale veniva spostata […]
Read More

Esclusa la tenuità del fatto in caso di mancato versamento del mantenimento protratto per molto tempo. (Corte di Cassazione sez. Penale n. 5774 del 13.02.2020).

Il caso in esame concerne la punibilità del soggetto che non adempie al versamento dell’assegno di mantenimento nei confronti dei figli. La vicenda prendeva le mosse da una decisione della Corte di appello la quale, in riforma della decisione del Tribunale, dichiarava l’imputato  non punibile ai sensi dell’art 131 bis c.p. per il reato di […]
Read More

In caso di danni al paziente è responsabile il medico delegante se non controlla l’operato dei delegati. (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 50619 del 10.12.2019).

Con la decisione in esame la Suprema Corte affronta il tema della responsabilità del medico apicale in caso di danni causati ai pazienti da personale da lui delegato. Nel caso di specie un dirigente medico veniva accusato di aver contribuito al decesso di un paziente a seguito di alcuni errori diagnostici effettuati da altri medici […]
Read More

Non è configurabile il reato di diffamazione se l’offeso non è identificabile (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 49435 del 05.12.2109).

Il caso in esame concerne la configurabilità del reato di diffamazione nel caso in cui il soggetto, a cui sono rivolte le espressioni, potenzialmente lesive, non sia identificabile. Due soggetti venivano imputati del reato di cui all’art. 595 c.p. per aver affisso, alla finestra di loro proprietà, un cartello, contenente una espressione offensiva e posto […]
Read More

Necessario l’accordo sindacale per installare la videosorveglianza nel luogo di lavoro. (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 50919 del 17.12.2019).

Il caso riguarda l’installazione di sistemi di videosorveglianza nei luoghi di lavoro. Nello specifico un datore di lavoro installava, all’interno dell’azienda, 16 telecamere al fine di controllare l’accesso nei locali ed utilizzarle come deterrente per eventi criminosi nonché per controllare i lavoratori nello svolgimento delle loro mansioni. In primo grado l’imputato veniva condannato al pagamento […]
Read More

Condanna per l’automobilista che investe il pedone fuori dalle strisce (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 51147 del 19.12.2019).

Il caso riguardava un’automobilista condannata, in sede penale, alla pena sospesa di due anni di reclusione e al risarcimento dei danni alla parte civile da liquidarsi in separata sede per aver investito un pedone. L’imputata veniva condannata per il reato di cui all’art. 589 comma 2 c.p. per aver cagionato la morte di un uomo […]
Read More

Nuovo codice stradale, cosa cambierà nel 2020?

Nei mesi scorsi è stato approvato il nuovo testo contenente le modifiche al codice della strada, ora al vaglio della Camera dei Deputati. A nostro avviso, l’argomento merita continua attenzione al di là delle modifiche in corso, ciò al fine di garantire maggiore sicurezza agli utenti della strada, ai loro passeggeri e ai terzi soggetti […]
Read More